Il cane rimane accanto al suo amico elefante in fin di vita fino al suo ultimo respiro

ANIMALE

Questa è la storia di un’amicizia davvero molto speciale e insolita, quella tra un elefante e un cane dolcissimo.

Il Boon Lotts Elephant Sanctuary è un rifugio per elefanti in difficoltà, malati o reduci da maltrattamenti. Qui vive anche un cane dolcissimo, così tanto che lo hanno chiamato Pancake, in onore del tipico dolce americano.

Il cane rimane accanto al suo amico elefante in fin di vita fino al suo ultimo respiro
Naturalmente va molto d’accordo con tutti i suoi amici elefanti, ma tra lui e un elefante di nome Boon Thong, è nata un’amicizia davvero molto profonda e particolare.

Boon Thong è sopravvissuto a trenta lunghissimi anni di maltrattamenti da parte dei precedenti proprietari, che lo sfruttavano per l’intrattenimento dei turisti. In Thailandia questa purtroppo è una pratica molto comune ed è la base dell’economia del Paese.

Il cane rimane accanto al suo amico elefante in fin di vita fino al suo ultimo respiro
L’elefante era diventato cieco da un occhio, aveva delle ferite sulle orecchie e la schiena deformata. Quando è stato salvato ed è arrivato in rifugio, Pancake è stato il suo primo amico. Da quel momento, non si sono lasciati mai. Stavano sempre insieme e il cane sembrava aver capito perfettamente le ferite esterne ma soprattutto quelle nell’anima dell’animale.

Anche Pancake aveva alle spalle una tremenda storia di maltrattamenti e abbandono. Poi ha avuto la fortuna di essere salvato dagli stessi proprietari del rifugio.

L’elefante Boon Thong, arrivato all’età di 60 anni, ha iniziato ad avere sempre più acciacchi e problemi di salute. Quando era arrivato il momento di lasciare questo mondo, si è accasciato per terra.

Pancake non l’ha lasciato da solo, si è sdraiato accanto a lui ed è rimasto lì, fino alla fine. Katherine, la proprietaria del rifugio, si è avvicinata per vivere insieme a loro questo triste momento. Alla fine, l’elefante ha lasciato questo mondo ed è stato sotterrato nelle vicinanze del rifugio.

Per il cane è stato davvero un duro colpo, difficile da accettare. Il suo grande amico non c’è più, ma rimarrà per sempre nel suo cuore.

Vota articolo
Condividere con gli amici